Indietro

Adeguamento opere di presa a fiume delle centrali di potabilizzazione di Badia Polesine (RO) e Cavarzere (VE) e impianto di trattamento acque di contro lavaggio della centrale di potabilizzazione di Badia Polesine (RO)

Investimento

Adeguamento opere di presa a fiume delle centrali di potabilizzazione di Badia Polesine (RO) e Cavarzere (VE) e impianto di trattamento acque di contro lavaggio della centrale di potabilizzazione di Badia Polesine (RO)

Via Don Giovanni Minzoni, 81, 45021 Badia Polesine RO, Italia

DESCRIZIONE: il progetto riguarda lavori di adeguamento dei pontili di prelievo di acqua dal fiume Adige nelle centrali di Badia Polesine (RO) e Cavarzere (VE) e il nuovo impianto di trattamento delle acque di contro lavaggio presso la centrale di potabilizzazione di Badia Polesine (RO).

Le opere di progetto prevedono a Badia Polesine:

  • Adeguamento del pontile - sostituzione dell’attuale pontone metallico di sostegno pompe con una struttura fissa in grigliato che permette maggiore visibilità e flessibilità e con la creazione di cinque nuovi tubi guida forati di alloggiamento delle pompe, posti in posizione più esterna rispetto a quella di mezzeria attuale. La necessità di dovere realizzare nuovi alloggiamenti per le pompe ha spinto acquevenete a valutare la possibilità di provvedere anche alla sostituzione delle stesse con modelli più performanti, in grado di assicurare ciascuna una portata di 120 l/s, caratterizzate da un diametro di ingombro di 50 cm e che quindi necessitano di un tubo camicia del diametro di 70
  • Nuova vasca - l’intervento consiste quindi nel convogliare tali scarichi al punto centrale dove uscirà una tubazione DN 400 in PVC che recapiterà i fanghi a una nuova vasca di sollevamento. Per ottenere tale nuova configurazione risulta necessario chiudere l’estremità libera della canala a nord e invertire la pendenza di metà di essa con l’uso di malta cementizia lisciata. La nuova vasca di sollevamento fanghi è posta nello spazio libero esistente tra i bacini di contenimento reagenti, il chiariflocculatore e la recinzione settentrionale della centrale di potabilizzazione lato sud.

Le opere di progetto per l’adeguamento del pontile a Cavarzere prevedono:

  • Un intervento diffuso di risanamento delle superfici in acciaio costituenti l’opera di presa, denominato “Trattamento tipo A”, caratterizzata dalle seguenti operazioni in successione:
  1. Raschiatura e spazzolatura di livello St 2
  2. Sabbiatura di livello Sa2,5
  3. Applicazione di una mano di antiruggine
  4. Applicazione di una mano di vernice protettiva

Tale attività riguarderà quindi tutte le superfici esterne degli elementi strutturali in acciaio del manufatto, cioè:

  • Struttura di sostegno tubolare della piattaforma verso fiume, comprensiva del telaio di servizio per il paranco di sollevamento pompe;
  • Telaio di sostegno intermedio impostato sulla banca arginale
  • Tubazioni DN 350 di adduzione e struttura, compresi i traversi principali (tubolari DN 100) e secondari (profili a T 30x30x5 mm)
  • Parapetto esistente

Per quanto riguarda invece la superficie interna delle tubazioni DN 350, si provvederà ad un intervento di risanamento denominato “rivestimento” consistente in una pulizia sommaria e nell’applicazione di un rivestimento protettivo in materiale plastico termoindurente, una sorta di guaina che va a realizzare un rivestimento idraulicamente liscio e che costituisce una barriera protettiva da aggressioni chimico-fisiche per l’acciaio costituente la tubazione.

COMUNE: Badia Polesine (RO), Cavarzere (VE)

DATA INIZIO LAVORI: 08/07/2019

DATA FINE LAVORI: 270 giorni

IMPORTO TOTALE INTERVENTO: 680.000 euro