Indietro

Due chilometri e mezzo di nuova rete idrica a Conselve

Investimenti

Due chilometri e mezzo di nuova rete idrica a Conselve

Continuano gli interventi di acquevenete per realizzare nuove condotte idriche e sostituire man mano le vecchie tubazioni ormai ammalorate. Sono in fase di conclusione due importanti interventi nel territorio comunale di Conselve, che hanno permesso di costruire quasi due chilometri e mezzo di nuova rete idrica. Complessivamente, acquevenete ha investito per queste opere circa 385.000 euro.

Il primo cantiere è quello in via Palazzi, con partenza dall’intersezione con la S.P. 14 fino all’incrocio con via Pampaloni, e nelle strade interne del quartiere di via Monteverdi. La vecchia rete idrica in quest’area era stata posata tra gli anni Cinquanta e Sessanta e ormai soffriva di sistematiche rotture, una problematica ben nota ai residenti per i disagi legati alla sospensione dell’erogazione di acqua. Con la posa della nuova tubazione, lunga circa 900 metri e realizzata in PVC sicuro e a lunga durata, questi problemi dovrebbero cessare. Il cantiere è ormai alle battute finali: è infatti in corso la realizzazione dei nuovi allacciamenti per le utenze. L’opera ha avuto un costo di 215.000 euro.

Identici gli obiettivi per il secondo intervento di acquevenete in corso a Conselve, che riguarda invece la posa di nuove tubazioni di rete idrica lungo via Casette e via Olmo a Conselve. Anche in questo caso, si tratta di sostituire condotte che hanno ormai superato il mezzo secolo di vita e che erano soggette a frequenti guasti. La nuova rete idrica parte a sud del ponte sullo scolo Fossona dell’Altipiano e prosegue sino alla fine di via Olmo in corrispondenza dell’incrocio con via Legnosa, nei pressi della superstrada Monselice Mare. Il cantiere ha visto in questo caso la posa di un chilometro e mezzo di nuove tubazioni, un’opera del costo di 170.000 euro. Sono già in corso di esecuzione gli allacciamenti e l’intervento è quindi ormai vicino al completamento.