Indietro

"Aspettando Mattarella", a Vo' i laboratori di acquevenete

Eventi

"Aspettando Mattarella", a Vo’ i laboratori di acquevenete

Laboratori didattici per giocare e conoscere meglio la risorsa acqua: oggi e domani acquevenete è presente nelle piazze di Vo', Lozzo Atestino e Cinto Euganeo con una serie di attività rivolte agli alunni della Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado, tenute da educatori ambientali professionisti: un percorso per scoprire, divertendosi, come funziona il ciclo idrico integrato, quanta vita si nasconde in una semplice goccia, e ancora come l’acqua sia indispensabile per la nostra salute. 

acquevenete partecipa così alla manifestazione “Aspettando Mattarella”, promossa dall'Istituto comprensivo di Lozzo Atestino in occasione dell’avvio dell’anno scolastico, e che culminerà con la visita, lunedì 14 settembre, del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Ai laboratori presso la Villa Contarini Giovanelli Venier a Vo' questa mattina hanno preso parte, oltre ai bambini dell'Istituto comprensivo locale, anche gli alunni della classe 3° Scuola primaria dell'I.C. di Borgonovo Val Tidone, tra le classi da tutta Italia invitate a partecipare alla cerimonia di apertura dell'anno scolastico con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. La classe è tra le vincitrici del concorso "Scuole attrici" con la canzone "Amuchina song" e si esibirà davanti al Presidente Mattarella.

Gli alunni dell'Istituto comprensivo riceveranno inoltre in dono la borraccia acquevenete, all'interno della campagna “L’acqua di casa mia”, promossa da acquevenete: per l’anno scolastico 2020-21 sono in distribuzione 20.000 borracce targate acquevenete, destinate a tutti i bambini della Scuola primaria del territorio servito. Un’iniziativa volta a sensibilizzare i più piccoli sull’importanza di scegliere l’acqua del rubinetto, alternativa ecologica all’uso delle bottiglie di plastica, durante la scuola e nel tempo libero. Le borracce acquevenete saranno accompagnate da un volantino informativo, che spiega anche il corretto utilizzo e le buone pratiche igieniche per la gestione della propria borraccia. L’iniziativa di acquevenete trova il sostegno delle amministrazioni comunali socie, che collaborano per la distribuzione nelle scuole.

Nell’ambito di queste iniziative, acquevenete è inoltre tra i partner del progetto che vedrà la distribuzione gratuita, per l’a.s. 2020-21, del Diario scolastico dedicato ai fiumi del territorio, a tutti gli alunni delle classi III, IV e V delle scuole primarie di 54 comuni della bassa padovana e di tutto il Polesine. Saranno donati in totale 30.000 diari, di cui 16.000 per gli studenti padovani.