Indietro

Due chilometri e mezzo di nuova rete idrica a Porto Viro e Porto Tolle

Investimenti

Due chilometri e mezzo di nuova rete idrica a Porto Viro e Porto Tolle

Vedrà l’avvio il prossimo 10 settembre il cantiere a cura di acquevenete per rinnovare le tubazioni dell’acquedotto a Porto Viro, in corso Risorgimento e via Dosso, e nel territorio di Porto Tolle in via Piemonte, via Po di Gnocca e via Corridoni nella frazione di Polesine Camerini. 

L’intervento si è reso necessario per ovviare alla vetustà delle condotte esistenti, ormai soggette a periodiche rotture. Questo cantiere permetterà di sostituirle integralmente con nuove reti idriche, per garantire agli utenti un servizio migliore e ridurre nettamente le perdite della rete. Le condotte di nuova realizzazione avranno una lunghezza complessiva di circa 2.500 metri e saranno realizzate in materiali plastici (PVC), idonei a garantire la sicurezza e la lunga durata delle nuove opere.

Il progetto comprende inoltre la completa sostituzione delle derivazioni d’utenza fino ai contatori esistenti. Saranno anche sostituiti tutti i contatori delle utenze, sempre a cura di acquevenete e senza oneri per gli utenti. Nel caso il ricovero del contatore sia posizionato all’interno di proprietà privata, gli operatori incaricati avranno la necessità di accedervi per effettuare la sostituzione, con l’impegno a ridurre al minimo ogni disagio e a ripristinare le superfici delle aree eventualmente interessate dall’intervento. I nuovi contatori saranno collocati al limite delle proprietà, in una apposita nicchia nel muro perimetrale di cinta o in un pozzetto esterno alla proprietà, in modo da poter essere di facile accesso al personale di acquevenete.  

Il costo complessivo dell’opera ammonta a 437.000 euro. Il cantiere avrà una durata di 210 giorni: durante questo periodo si potranno rendere necessarie alcune modifiche alla viabilità, che saranno puntualmente segnalate in loco.