Indietro

Fognatura e rete idrica, acquevenete investe 440.000 euro a Masi

Investimenti

Fognatura e rete idrica, acquevenete investe 440.000 euro a Masi

È già in fase avanzata il cantiere di acquevenete nel Comune di Masi, per la realizzazione della rete fognaria e della nuova rete idrica in via Carrediana. L’intervento ha come primo obiettivo quello di dotare di fognatura il nucleo abitativo lungo via Carrediana. Sarà possibile in questo modo risanare l’intera area residenziale, attraverso la raccolta e il convogliamento dei reflui neri verso l’impianto di depurazione di Masi. Il progetto ha quindi anche una valenza ambientale, perché garantirà il collegamento alla fognatura di diverse abitazioni che al momento ne sono sprovviste. Saranno posate condotte fognarie per oltre mezzo chilometro e si prevede anche di realizzare circa 30 allacciamenti fognari alle utenze private.

Per ottimizzare l’intervento, inoltre, all’interno dello stesso progetto acquevenete ha previsto anche la sostituzione della rete idrica ammalorata esistente lungo via Carrediana. Obiettivo, rimpiazzare le tubazioni esistenti, che erano state posate negli anni ’50-60 e sono ormai soggette a sistematiche rotture. Il tutto per garantire un migliore servizio agli utenti e ridurre le perdite idriche. Saranno posati 870 metri di tubazione in ghisa sferoidale per acquedotto e verranno inoltre rifatti circa 30 allacciamenti idrici alle utenze private.

L’importo totale dell’intervento è di 440.000 euro. I lavori sono già a buon punto: sono infatti in corso di esecuzione gli allacciamenti alle utenze. La conclusione del cantiere è prevista entro marzo 2019.