Accreditamento ACCREDIA

Certificazione ACCREDIA 

Consulta elenco prove

 

ll Laboratorio acquevenete, collocato presso la Sede Aziendale di Monselice (PD) in via C. Colombo 29/A, si occupa dell’effettuazione delle analisi chimiche e batteriologiche sul ciclo integrato delle acque, dalla potabilizzazione dell’acqua erogata alla depurazione dei reflui, al fine di garantire la sicurezza e l’elevata qualità dell’acqua potabile, nel rispetto delle attese dai propri utenti, e dell’ambiente in cui sono rilasciati i reflui dopo depurazione. In questi ultimi anni il termine “qualità” è diventato di uso comune con un significato ben preciso nel caso dei laboratori. Implica infatti un controllo e una verifica continua, in conformità alle normative nazionali e internazionali vigenti, dei processi alla base della propria attività di servizio. 

La qualità dell’operato è riconosciuta da ACCREDIA come conseguenza della conformità delle singole prove alle prescrizioni della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025. È competenza di ACCREDIA “accreditare” le singole prove effettuate dal laboratorio, ovvero, verificare la competenza tecnica del laboratorio ad effettuare specifiche prove, sommato alla valutazione del "sistema qualità" adottato dal laboratorio e del tutto simile ai requisiti previsti dalle norme della serie UNI EN ISO 9000. Il conseguimento dell’"accreditamento" da parte del laboratorio, è quindi indice di competenza tecnica e gestionale, che garantisce ai propri utenti un elevato livello qualitativo e il perseguimento del miglioramento continuo. ACCREDIA ha rilasciato per la prima volta l’accreditamento UNI CEI EN ISO/IEC 17025 al laboratorio il 25 ottobre 2004 con il numero 0560. 

Il Laboratorio acquevenete ha ottenuto l’accreditamento da parte dell’ente unico nazionale di accreditamento ACCREDIA con numero di accreditamento 0560. 

L’accreditamento è giunto al termine della visita ispettiva di sorveglianza del Laboratorio unificato, che si è tenuta martedì 21 e mercoledì 22 novembre 2017 e si è conclusa con esito positivo. Gli ispettori di ACCREDIA hanno valutato positivamente la competenza tecnica del Laboratorio, non trovando alcun punto di debolezza ed evidenziando invece numerosi punti di forza. Nel giudizio espresso al termine dell’ispezione, si evidenzia che “l’integrazione dei laboratori di CVS e PA è stata colta come opportunità per sfruttare le migliori prassi esistenti nelle due strutture, elevando la prestazione complessiva e la dotazione strumentale del laboratorio”.