Risparmio idrico

L'acqua è di tutti, il risparmio è tuo. Puoi fare molto per evitare di sprecarla e risparmiare.

Scopri di seguito tutti i consigli:

 

IN CASA

CONTROLLA REGOLARMENTE IL CONTATORE

Se i rubinetti sono chiusi, una attività anche minima delle lancette del contatore significa che c’è una perdita
nella rete interna. Se necessario sostituisci le guarnizioni o l’intera rubinetteria.

CHIUDI IL RUBINETTO CENTRALE

Se sarai fuori casa per lunghi periodi,
chiudi il rubinetto centrale dell'acqua per evitare i danni e lo spreco che una perdita può provocare.

USA LAVATRICI E LAVASTOVIGLIE A PIENO CARICO

Utilizza lavastoviglie e lavatrice solo a pieno carico, privilegiando i programmi a più basso consumo di acqua.
Puoi risparmiare 8.200 litri l’anno.

MANTIENI GLI IMPIANTI IN EFFICIENZA

Un rubinetto che perde 30 gocce al minuto comporta uno spreco di 200 litri al mese.
Uno sciacquone che perde può scaricare a vuoto anche 2.000 litri l'anno.

INSTALLA IL FRANGIGETTO AI RUBINETTI

Mescolando aria all'acqua, ti permetterà di risparmiare acqua pur mantenendo la stessa pressione, dimezzando i consumi.

 

IN CUCINA

TIENI UNA BOTTIGLIA D’ACQUA IN FRIGO

Se gradisci l’acqua fresca, tieni una bottiglia in frigo, eviterai di doverla far scorrere per aspettare che si raffreddi.

RICICLA L’ACQUA

L’acqua di cottura di pasta e patate si può usare per lavare le stoviglie, grazie al suo potere sgrassante. L’acqua di risciacquo di frutta e verdura può annaffiare le piante.

NON LASCIAR SCORRERE L’ACQUA

Per lavare le verdure o i piatti, riempi un contenitore, evitando di lasciare aperto il rubinetto troppo a lungo:
usa l’acqua corrente solo per il risciacquo.

CUCINA USANDO MENO ACQUA

Riduci la quantità di acqua usata per cuocere il cibo: manterrà più nutrienti. Con una vaporiera puoi anche cucinare più cibi insieme.

IL LAVANDINO NON È UN CESTINO

Evita di far andare gli scarti nello scarico: si spreca molta acqua, si rischia di intasare lo scarico e si aumenta il volume degli scarichi,
con ripercussioni ambientali.

 

IN BAGNO

PREFERISCI LA DOCCIA ALLA VASCA

Utilizzare la doccia invece della vasca
fa consumare mediamente 50 litri d’acqua anziché 150.

RIDUCI LA DURATA DELLE DOCCE

Ogni minuto passato sotto l’acqua in doccia consuma dai 6 ai 10 litri d’acqua.
Riduci la durata e non lasciare il rubinetto aperto mentre ti insaponi.

CHIUDI IL RUBINETTO MENTRE TI LAVI I DENTI

Per lavarsi i denti lasciando scorrere l’acqua sprechiamo 30 litri, invece chiudendo il rubinetto mentre strofiniamo i denti ne usiamo solo 2 litri

CHIUDI IL RUBINETTO MENTRE TI LAVI I DENTI

Per lavarsi i denti lasciando scorrere l’acqua sprechiamo 30 litri, invece chiudendo il rubinetto mentre strofiniamo i denti ne usiamo solo 2 litri

INSTALLA UNO SCIACQUONE CON DUE TASTI

Gli sciacquoni tradizionali consumano 12 litri per volta, quelli a due tasti permettono di usare 6 o 12 litri a seconda delle necessità, per un risparmio idrico di circa 26.000 litri
all’anno.

IL WC NON È UN CESTINO

Ogni volta che si buttano mozziconi di sigaretta, carta assorbente, fazzoletti di carta o altra spazzatura nel water, vengono sprecati molti litri di acqua per il deflusso.

 

IN GIARDINO

INNAFFIA AL MOMENTO GIUSTO

Per dare l’acqua alle tue piante, scegli il mattino presto oppure la sera, evitando i momenti più caldi della giornata, quando l’acqua evapora troppo rapidamente e viene quindi sprecata.

USA L’ACQUA DI RECUPERO

Per annaffiare puoi utilizzare l’acqua piovana raccolta in appositi recipienti, l’acqua usata per sciacquare frutta e
verdura o quella di ricambio della vasca dei pesci, ricca di fertilizzanti.

NON USARE L’ACQUA PER PULIRE I VIALETTI

Per pulire vialetti, marciapiedi o cortili
è meglio utilizzare una scopa. Usare la pompa fa invece sprecare anche 10.000 litri d’acqua.

MEGLIO L’AUTOLAVAGGIO

Per lavare l’auto, scegli un autolavaggio che raccolga e riutilizzi l'acqua invece di sprecare l'acqua potabile domestica.

COPRI LA PISCINA

Se hai una piscina, coprila con una coperta galleggiante per rallentare l’evaporazione, potrai risparmiare
da 1000 a 4000 litri d’acqua al mese.